Donazione Zenith Bilance

 

L’ARCHIVIO STORICO DELLA ZENITH BILANCE OGGI A DISPOSIZIONE DEGLI STUDIOSI

Febbraio 2010: il patrimonio del Museo della Bilancia si arricchisce di un importante tassello per la conoscenza della produzione delle bilance in Italia nella seconda metà del Novecento. È stata infatti inventariata la donazione della Società Cooperativa Bilanciai della parte storica dell’ufficio tecnico della Zenith, ditta di Trezzano sul Naviglio (MI) che confluì nel Bilanciai Group nel 2003. Nel momento della fusione la Cooperativa Bilanciai si interessò affinché la parte storica, non più in uso, dei materiali dell’ufficio tecnico non venisse dispersa ma trovasse degna collocazione negli archivi del Museo. Grazie a questa sensibilità è stato possibile fare arrivare a Campogalliano un nucleo importante ed omogeneo di documenti e fotografie riguardante la storica ditta fondata nel 1948.

Il nucleo maggiore è composto da un numero di lucidi di disegni tecnici compreso tra i 7.500 e gli 8.000 pezzi, di vario formato (dall’A1 all’A4) e datati fra il 1951 e il 1999 che consentono di seguire buona parte della produzione aziendale, dalle famose pesalatte alle bilance elettroniche degli anni ’70-‘80.

Altra importante raccolta è quella fotografica, con 168 stampe di bilance di produzione Zenith, nonché foto di stand fieristici e fotoritocchi per usi pubblicitari.

Infine, per chi fosse interessato a compiere uno studio storico-economico sull’azienda negli anni ’80-‘90 sono conservati alcuni libri matricole, elenchi anagrafici clienti/fornitori, statistiche di fatturato, ordini di vendita e corrispondenza varia per l’inserimento in mercati esteri e alcuni documenti per approvazioni di modello.

Come per tutto il patrimonio documentario del Museo è possibile richiederne la visione su appuntamento contattando gli uffici del museo.

Foto: interno dello storico stabilimento Zenith Bilance in via Cadolini, anni ‘60.