Storia del Museo

La nostra storia

Il Museo della Bilancia nasce dalla volontà del Comune di Campogalliano di far sorgere, su un territorio che fin dal lontano 1860 produce bilance, un museo dedicato a questo strumento che ha accompagnato la vita dell'uomo e garantito l'equità negli scambi commerciali al punto da diventare simbolo di giustizia umana e divina.
 
  • A partire dal 1983 il Comune ha avviato una campagna di acquisizioni di bilance, pesi e misure.
  • Nel 1989, in presenza di una collezione divenuta corposa, si è inaugurato il museo.
  • Dal 1991 è anche Centro Nazionale di Documentazione, istituto in grado di raccogliere, organizzare e diffondere materiale documentario per ampliare i confini dell'indagine conoscitiva sulla bilancia.
  • Dal 1997 occupa l’attuale sede nel centro cittadino.
  • Nel 1997, nel 2004 e nel 2009 ha usufruito di finanziamenti regionali per la catalogazione del proprio patrimonio secondo gli standard catalografici emanati dal Ministero.
  • Nel 2009 ha ottenuto dall'IBC il riconoscimento di “Museo di Qualità” valido per il triennio 2010-2012.
  • Ad oggi il Museo ospita una ricca biblioteca specializzata oltre a raccogliere oltre 6000 reperti (provenienti anche da donazioni di Enti e privati) tra strumenti per pesare, documenti, stampe e riproduzioni fotografiche.
 
Vedi anche le mostre e gli eventi del Museo
Foto