40 - Ghiaccio e metodo scientifico

CURIOSANDO AL MUSEO - Appunti di storia, scienza, tecnologia e didattica è una rassegna digitale a cura del Museo della Bilancia.

Ghiaccio e metodo scientifico

Se quando senti parlare del metodo scientifico ti assale la voglia di fare lo scienziato oggi è la tua occasione! Questa attività sui cambiamenti di stato ti permette di seguire passo passo il metodo ideato da Galileo più di 4 secoli fa!

La materia cambia il modo in cui si presenta (in forma solida, liquida o gassosa) al variare della temperatura.
Succede anche all'acqua, che col caldo evapora e col freddo ghiaccia.
...ma c'è qualcosa che fa sciogliere il ghiaccio più velocemente?

Materiale occorrente: uno stampo multiplo per biscotti, cucchiaino, cubetti di ghiaccio, materiali vari (sale, zucchero, sabbia, bicarbonato di sodio etc), orologio.
Metti un cubetto di ghiaccio in ogni spazio dello stampo per biscotti e aggiungi un cucchiaino di polvere differente su ciascuno. Secondo  te i vari materiali avranno lo stesso effetto?

Disegna quello che hai fatto e prendi appunti.
Ogni 10 minuti controlla quello che succede, disegna e annota quel che vedi.

Dopo 20 minuti è cambiato qualcosa? Ora puoi rispondere a questi interrogativi: come si sono comportati i vari materiali? quale  ha fatto sciogliere prima il ghiaccio? le cose sono andate come avevi previsto?

Il sale è quello che fa sciogliere prima il cubetto dato che abbassa il punto di congelamento dell'acqua: in parole povere occorre una temperatura più bassa per fare solidificare l'acqua salata!

 

in collaborazione con narrascienza.org

 

scarica il depliant

Foto