News

23 Settembre 2020

La tenda noiosa

CURIOSANDO AL MUSEO - Appunti di storia, scienza, tecnologia e didattica è una rassegna digitale a cura del Museo della Bilancia.

 

La tenda noiosa

È certamente capitato a tutti di fare una doccia e trovarsi la tenda paraschizzi a contatto con la gamba. Molto fastidioso.
Per quale motivo la tenda della doccia riesce ad essere così noiosa, se non addirittura irritante?
Prima ipotesi: la differenza di temperatura tra interno ed esterno rispetto alla tenda stessa. La temperatura del bagno è inferiore alla temperatura dentro al box doccia e questa differenza genera una corrente di aria causa del fastidioso comportamento. Potrebbe reggere, ma anche chi preferisce una doccia fredda sperimenta lo stesso disagio; quindi la spiegazione non è corretta. Cerchiamone un’altra.
Seconda ipotesi: l’acqua cade verso il basso con moto di caduta libera, causando un flusso di aria nello stessa direzione. Questa aria spostata deve essere rimpiazzata da altra aria - ovvero da aria che sale dalla parte vicino al piatto doccia. Muovendosi dal basso verso l’alto lascia una depressione che causa l’avvicinamento della tenda alle gambe. Se inoltre l’acqua usata per la doccia è calda, avremo lo strato superficiale del liquido contenuto nel piatto doccia con una temperatura tale da scaldare lo strato di aria a contatto con esso, rafforzandone la salita e il conseguente avvicinamento della tenda alle nostre gambe.
Mistero svelato, ma quindi non c’è soluzione?
Pare proprio di no, a meno di sostituire la tenda con barriere rigide.
O smettere di fare la doccia. In tal modo la tenda non potrebbe più avvicinarsi alla gamba, ma a lungo andare anche le altre persone potrebbero evitare di farlo...

 

in collaborazione con narrascienza.org

scarica il depliant

Foto