85- Le bilance di Raimondo Vellani

CURIOSANDO AL MUSEO - Appunti di storia, scienza, tecnologia e didattica è una rassegna digitale a cura del Museo della Bilancia

Tra i bilanciai modenesi dell'800 abbiamo ben rappresentato anche Raimondo Vellani, eclettico personaggio, fabbricante di pesi e misure, orologiaio e uno dei primi costruttori di velocipedi in Italia.

Nel numero 2 del 1884 della Rivista Velocipedistica, raccontando dei primordi del velocipede italiano, si narra che Vellani presentò il primo velocipede a tre ruote di sua costruzione durante la sfilata dell'ultimo giorno di Carnevale del 1869 suscitando una grande curiosità. L'anno seguente partecipò alla Firenze Pistoia e seguitò a costruire e vendere velocipedi, affiancando la loro fabbricazione a quella delle bilance.

Le tre bilance conservate al museo datano tra 1876 e 1878, si tratta di due stadere (di cui una per drogheria, completa dei suoi pesi di rapporto) e dell'apparecchio pesatore di una pesa ponte, che è anche fimata. Su tutte a tre è ben visibile il marchio di fabbrica con le iniziali VR in nesso, poste all'interno di un cartiglio a forma di vaso ansato. Ci è nota un'altra bascula da banco datata 1864 che anticipa di oltre un decennio l'attività. Negli Annuari d'Italia Amministrativo Commerciale Vellani risulta avere bottega nel 1889 in corso Vittorio Emanuele mentre dal 1892 e fino al 1896 in Rua Pioppa.

scarica il depliant

Foto